museo della specola bologna
Museo della Specola Bologna ©Bologna-Guide.com

Museo della Specola

Voto degli utenti:

4.7/5 – (3 votes)

museo della specola bologna
Museo della Specola Bologna ©Bologna-Guide.com

Il Museo della Specola di Bologna è il luogo ideale per tutti i sognatori e per chi ama contemplare il cielo notturno, visitandolo sarai trasportato in un viaggio attraverso le stelle e la storia dell’astronomia.

Indice dei contenuti

Il Museo della Specola in breve

Questo affascinante museo è ospitato nella torre astronomica del settecentesco Istituto delle Scienze, situato presso Palazzo Poggi. Questa struttura storica fu costruita tra il 1712 e il 1726 e fu in passato sede di un osservatorio astronomico.

Oggi, nelle sue stanze troverete un’esposizione panoramica e affascinante degli strumenti utilizzati dagli astronomi del passato. Grazie alla sua storia ricca e alle affascinanti collezioni che ospita, questo luogo ti trasporterà più vicino alle stelle e iniziandoti ai segreti del cosmo!

Informazioni Pratiche

Prima di intraprendere la visita è opportuno sapere che:

  • La salita alla Torre implica la scalata di 272 gradini, quindi è sconsigliata a persone con problemi cardiaci, vertigini e claustrofobia.
  • L’osservazione dalla terrazza panoramica potrebbe essere vietata in caso di pioggia o neve per motivi di sicurezza.

Indirizzo: Via Zamboni, 33 – 40126 Bologna

Contatti: Per informazioni e prenotazioni, puoi contattare la Biglietteria al +39 051 2099610 o inviare un’email a sma.specola@unibo.it.

Orari: Il museo è aperto dal martedì alla domenica e offre due modalità di accesso su prenotazione.

    • Terrazza della Torre con Vista Panoramica: Questa opzione ti consente di godere di una vista panoramica a 360° sulla città di Bologna dalla terrazza della torre.
    • Visita Guidata al Museo + Terrazza con Vista Panoramica: Questa visita ti permette di esplorare le collezioni astronomiche del museo e di concludere con la vista panoramica.

Chiusure: Il museo è chiuso il lunedì non festivo e in alcune festività.

    Tariffe

    Terrazza della Torre con Vista Panoramica:

    • Intero: 5€
    • Ridotto: 3€ (per giovani dai 20 ai 26 anni, adulti di età superiore ai 65 anni, gruppi, possessori di tessera FAI, e altri)
    • Omaggio: Per diverse categorie, tra cui studenti Unibo, personale Unibo, giovani fino ai 19 anni, e altri.

    Visita Guidata al Museo + Terrazza con Vista Panoramica:

    • Intero: 10€
    • Ridotto: 8€ (per giovani dai 20 ai 26 anni, adulti di età superiore ai 65 anni, gruppi, possessori di tessera FAI, e altri)
    • Ridotto: 5€ (per bambini e ragazzi dai 7 ai 19 anni, gruppi di studenti, insegnanti, e altri)
    • Omaggio: Per bambini da 0 a 6 anni, studenti Unibo, personale Unibo, diversamente abili, e altri.

    L'Architettura e le Sale del Museo della Specola

    Il Museo della Specola è diviso in diverse stanze, ognuna con la sua unica storia e collezione di strumenti.

    Sala Meridiana

    Questa sala, situata al primo piano della torre, è un luogo dove gli strumenti astronomici e la meridiana solare regnavano sovrani. La meridiana, strumento utilizzato per tracciare il moto del sole nel cielo, è una delle attrazioni principali di questa sala.

    Sala dei Globi

    Al terzo piano, troverai la Sala dei Globi, che ospita una preziosa collezione di globi celesti. Questi globi sono opere d’arte dettagliate che rappresentano l’universo e i suoi misteri.

    Sala della Torretta

    La Sala della Torretta si trova al quarto piano ed è il punto culminante di questo museo. Dalla terrazza all’aperto situata in cima alla torre, i visitatori possono godere di una vista panoramica a 360° sulla città di Bologna. È anche possibile osservare il cielo tramite un binocolo panoramico, rendendo questa una tappa imprescindibile per gli amanti dell’astronomia e gli appassionati di panorami mozzafiato

    Storia e Collezioni

    museo della specola bologna
    Museo della Specola Bologna ©Bologna-Guide.com

    Sin dall’antichità, l’umanità ha scrutato il cielo in cerca di risposte ai misteri dell’universo. La Torre della Specola, costruita tra il 1712 e il 1726, divenne l’osservatorio astronomico dell’Università di Bologna.

    La collezione di strumenti astronomici dell’Osservatorio Marsiliano è il nucleo del museo, comprendendo strumenti da osservazione del cielo e movimenti celesti. Questi strumenti provengono dall’osservatorio privato di Luigi Ferdinando Marsigli e da donazioni, tra cui quelle dei cardinali Gianantonio Davia e Sebastiano Antonio Tanara.

    Sotto la direzione di Eustachio Manfredi, l’osservatorio svolse un ruolo chiave nella redazione di calendari, effemeridi e studi astronomici. Nel 1739, furono acquistati strumenti più moderni dall’Inghilterra.

    Nel corso del tempo, l’osservatorio subì un declino, la pubblicazione delle Ephemerides cessò nel 1844, e l’attività si concentrò sulla meteorologia. Tuttavia, con la nomina di Michele Rajna come direttore all’inizio del Novecento, le osservazioni astronomiche ripresero.

    Oggi, il Museo della Specola ospita una vasta collezione di strumenti astronomici storici, offrendo un’affascinante panoramica dell’evoluzione dell’astronomia nel corso di oltre un secolo, dal Settecento all’Ottocento. Gli inventari e i registri di osservazione testimoniano la storia di questi strumenti e delle ricerche condotte dai direttori nel tempo.

    4.7/5 - (3 votes)
    Questo articolo è stato scritto da:
    Camilla Viviani
    Vivo a Bologna da più di 10 anni e lavoro nel settore alberghiero. Ho esplorato la città in lungo e in largo collezionando i suoi segreti. Adoro la cucina, l’arte e la storia e non perdo un’occasione per visitare un museo. Cartografa e pianificatrice accanita, aiuto i viaggiatori realizzando itinerari di viaggio che possano sorprendere e divertire!
    I nostri consigli per scegliere un Hotel a Bologna

    Il nostro team ha valutato le diverse strutture ricettive pensando alle tue esigenze di viaggio.

    In ogni articolo proponiamo una selezione di alloggi scelta in base a specifiche esigenze: dal costo alla posizione, non trascurando i servizi offerti e il motivo del soggiorno.

    Visite guidate di Bologna

    Avventurarsi in città con l’aiuto di una guida esperta o seguendo un tour organizzato è un ottimo modo per godersi le vacanze in tutta tranquillità.

    In questa sezione ti aspettano le attività più gettonate e le indimenticabili esperienza offerte dalle guide locali.