Museo per la Memoria di Ustica-2
Palickap, CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons

Il Museo per la Memoria di Ustica

Voto degli utenti:

4/5 – (3 votes)

Museo per la Memoria di Ustica-2
Palickap, CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons

Il Museo per la Memoria di Ustica è un luogo unico e commovente che offre una panoramica completa sulla tragedia del 27 giugno 1980 e sui suoi effetti sulla società. E’ un luogo di raccoglimento e di riflessione, ma anche di sensibilizzazione e di ricerca della verità.

Indice dei Contenuti

Il Museo per la Memoria di Ustica in breve

Questo museo è una tappa necessaria per chi vuole conoscere la storia del tragico evento avvenuto nel 1980, quando un aereo della compagnia Itavia, volo IH870, cadde nel mare a largo dell’isola di Ustica, causando la morte di 81 persone a bordo.

La storia del museo inizia nel 1995 quando un gruppo di familiari delle vittime e alcune associazioni decidono di creare un luogo per non dimenticare la tragedia e perché la verità su ciò che accadde quel giorno venga finalmente accertata. Dopo cinque anni di lavori, il museo apre le sue porte al pubblico.

Il museo è stato inaugurato nel 2010 per ricordare le vittime e approfondire le cause dell’incidente.

Una delle ragioni principali per visitarlo è sostenere la sua missione: mantenere vivo il ricordo delle vittime e di sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza della sicurezza aerea.

Infatti, è stato pensato per dare modo ai suoi visitatori di comprendere appieno gli eventi e immedesimarsi affondo nella vicenda. Per questo al suo interno si possono scoprire le storie dei passeggeri e dell’equipaggio, attraverso fotografie, documenti e oggetti personali.

Orario e costo del biglietto

Gli orari di ingresso sono dal martedì alla domenica dalle ore 9:00 alle ore 18:00, chiuso il lunedì.

Il costo del biglietto è di 7 euro intero e 5 euro ridotto per studenti, over 65 e gruppi di almeno 10 persone. Il Museo è accessibile ai disabili, con un ascensore e un servizio di accompagnamento.

Le sezioni del museo di Ustica

Museo per la Memoria di Ustica
Giacomo Alessandroni, CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons

La struttura offre una panoramica completa della storia dell’incidente, dalle indagini ufficiali alla ricerca dei relitti e delle prove. La mostra include anche una sezione interattiva, dove i visitatori possono scoprire le tecnologie utilizzate per indagare sull’incidente e per recuperare i resti del velivolo.

Il museo è suddiviso in tre sezioni: la prima è dedicata alla storia del volo, la seconda alla ricerca e alla identificazione delle vittime, la terza alla memoria delle vittime.

La sezione dedicata alla storia del volo offre una visione completa sulla vicenda, attraverso documenti, fotografie, testimonianze audio e video e reperti recuperati dalla zona del disastro. La seconda sezione è dedicata alla ricerca e alla identificazione delle vittime.

Nell’ultima, dedicata alla memoria delle vittime, è possibile contemplare la lapide in memoria delle vittime e un’area dedicata alle loro fotografie.

Vengono organizzate periodicamente eventi e mostre temporanee per ricordare la tragedia e per sensibilizzare l’opinione pubblica sui temi della sicurezza aerea e della verità sui disastri aerei.

4/5 - (3 votes)
I nostri consigli per scegliere un Hotel a Bologna

Il nostro team ha valutato le diverse strutture ricettive pensando alle tue esigenze di viaggio.

In ogni articolo proponiamo una selezione di alloggi scelta in base a specifiche esigenze: dal costo alla posizione, non trascurando i servizi offerti e il motivo del soggiorno.

Visite guidate di Bologna

Avventurarsi in città con l’aiuto di una guida esperta o seguendo un tour organizzato è un ottimo modo per godersi le vacanze in tutta tranquillità.

In questa sezione ti aspettano le attività più gettonate e le indimenticabili esperienza offerte dalle guide locali.